ULS SINDIA - Ufìtziu Limba Sarda de su Comune de Sindìa (NU)

SAS FUNTANAS DE SINDIA

 

 

In d’unu periodu de contierras subra su Servitziu de Gestione unificada de Abbanoa e de siccitade, s’Amministratzione de Sindia, mandat a sos tzitadinos unu signale pichiccu, ma meda forte, pro daer un’azudu a sos allevadores e a sos tzitadinos.

 

In sas dies coladas, s’Amministratzione at fattu unu triballu pro illertire e disargare sos logos de duas funtanas istoricas de Sindia.

 

Sunt istadas illertidadas sas funtanas giamadas de “Sant’Arvara” e “Sa Ide”.

Sa prima funtana, s’agatat a 300 metros a SO dae su nuraghe de Sant’Arvara ei est istada connota e utilitzada dae s’antigoria fina a su secolu coladu; sa segunda funtana  s’agatat issa puru in s’istrada de penetratzione agraria chi dae “Badu Iscanesu”, pertoccat su nuraghe de Sant’Arbara e sighit posca a sas localitades de “Ponsu” e “Sette Chercos”.

S’ura de s’Amministrazione est chi como meda funtanas antigas, chi s’agatant in su territoriu de Sindia, mancari siant de proprietade de su Comune o de sos tzitadinos privados bentzant illertidadas e disargadas, pro a esser torra impreadas dae sa zente. 

 

In un periodo di polemiche sul servizio di gestione unica, il Comune di Sindia, con una particolare iniziativa ha voluto dare un primo piccolo segnale alle esigenze degli allevatori e dei cittadini di Sindia.

Nei giorni scorsi l’Amministrazione Comunale ha provveduto a far ripulire due sorgenti storiche (di proprietà comunale) che versavano in uno stato di grave abbandono, ricoperte da cespugli e invase dalle cartacce e dall’immondizia di ogni genere.

Si tratta della storica “Funtana de Santa Arvara”, situata a circa 300 m. a sud-est dal nuraghe omonimo, conosciuta ed utilizzata fin dall’antichità e della “Funtana sa Ide”, situata sempre lungo la strada di penetrazione agraria che da Badu Iscanesu, passando per Sant’Arvara, arriva fino alle località Ponsu e Sette Chercos.

Il messaggio che l’Amministrazione vuole inviare è quello di un riutilizzo per usi civici e legati all’attività agro-pastorale delle numerose sorgenti presenti nel territorio sindiese, sia di proprietà privata, sia di proprietà pubblica.

 

SAS FUNTANAS DE SINDIAultima modifica: 2008-10-13T10:59:00+00:00da
Reposta per primo quest’articolo