ADSL IN BIDDA: SU CUNSIZZU DE SU COMUNE DE SINDIA, TORRAT A DIMANDARE.

ADSL IN BIDDA: SU CUNSIZZU DE SU COMUNE DE SINDIA, TORRAT A DIMANDARE.

 

Ponimus on-line custu documentu chi su Cunsizzu de su Comune de Sindia, at bidu votadu paris dae tottus sos Cunsizzeris.

 

Mettiamo on-line, questo documento di richiesta per l’ADSL che il Consiglio Comunale di Sindia, ha votato all’unanimità.

 

 

Spettabile
TELECOM ITALIA S.p.A.

e, p.c.

 

 

AL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI

On. Claudio Scajola

 

Al Presidente della Regione Autonoma della Sardegna

Dott. Renato Soru

 

Presidente della Provincia di Nuoro

Roberto Deriu


Oggetto: ADSL NEL COMUNE DI SINDIA (NU). SOLLECITO.

 

Il Consiglio Comunale di Sindia, fa seguito agli innumerevoli contatti telefonici intercorsi tra il Sindaco, il Vostro servizio informazioni ed alle diverse comunicazioni, tutti volte a sollecitare la realizzazione della linea ADSL a Sindia, ultimo Comune del Marghine e della Planargia ad esserne sprovvisto.

 

Non avendo, ancora oggi, avuto riscontro alcuno al riguardo, se non una informale comunicazione di copertura con la banda larga “FULL”, del territorio comunale prevista entro il prossimo mese di dicembre 2008, alla quale non ha mai fatto seguito, alcuna comunicazione ufficiale, siamo con la presente a comunicarVi che alla data odierna, nulla è stato fatto in proposito, con la sola eccezione di una richiesta di autorizzazione edilizia presentata dalla Telecom in data 06.08.2008, prot. n. 4088, che prevedeva lo scavo e la posa di cavidotti per la banda larga all’interno del perimetro urbano del Comune di Sindia.

 

L’assenza di connettività ADSL nel nostro Comune, rappresenta un’intollerabile ingiustizia e spinge gli utenti a singolari iniziative per ottenere l’agognata connessione ADSL; li porta a dichiarare la propria frustrazione e a denunciare una situazione che senz’altro crea un vero e proprio “digital divide” nella periferia ovest della Provincia di Nuoro.

 

Condizione deplorevole per un Comune di circa 2000 abitanti ubicato al confine tra il Marghine e la Planargia, a ridosso della traversale sarda SS 131 “Carlo Felice”, con un interessante tessuto urbano e produttivo, e con un conseguente imbarazzo per l’Amministrazione Comunale che rappresentiamo e la dannosità per la Comunità che abbiamo il dovere di tutelare.

 

Siamo, perciò a sollecitare ancora una volta la Vostra Spettabile Azienda a voler fornire al Sindaco ed allo scrivente Consiglio Comunale, entro 15 gg. dal ricevimento della presente, ogni informazione utile a conoscere se e per quando è prevista la copertura ADSL del nostro territorio comunale o, in caso contrario, le ragioni che ostano alla realizzazione di tali interventi strutturali.

Chiediamo nel contempo, al competente Ministro delle Comunicazioni, al Presidente della Regione Autonoma della Sardegna e al Presidente della Provincia di Nuoro, che ci leggono per conoscenza, di voler cortesemente rendere noti quali strumenti siano attivabili per far fronte alla totale inerzia da parte di Telecom e rimuovere le cause che provocano disagi ed ingenti danni alla comunità di Sindia.


Confidando in un cortese e sollecito cenno di riscontro, inviamo i migliori saluti.

Il Sindaco ed il Consiglio Comunale del Comune di Sindia

ADSL IN BIDDA: SU CUNSIZZU DE SU COMUNE DE SINDIA, TORRAT A DIMANDARE.ultima modifica: 2008-10-17T19:03:00+00:00da limbasardsindia
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in SOCIETA'- SOTZIEDADE. Contrassegna il permalink.

Una risposta a ADSL IN BIDDA: SU CUNSIZZU DE SU COMUNE DE SINDIA, TORRAT A DIMANDARE.

Lascia un commento